Vai al contenuto principale Vai alla ricerca

Scopri Aymavilles

Elenco completo eventi e sagre

Aymavilles

Aymavilles è meta ottimale per chi cerca una località ricca di storia, immersa nel verde di vigneti e frutteti accuratamente coltivati. A soli 8 chilometri da Aosta, è alle porte del Parco Nazionale Gran Paradiso ma è anche un punto strategico quale base per escursioni su tutto il territorio valdostano. Ad un solo minuto dall’uscita autostradale Aosta Ovest, è un vero paese di montagna in cui ritrovarsi ospiti tra antiche tradizioni, sapori genuini e natura incontaminata.

Il Castello è certamente l’elemento più riconoscibile del Comune, per posizione ed architettura la cui origine risale al XII secolo e il Ponte acquedotto di Pont d’Aël, monumento storico di rilevanza internazionale ed unico del suo genere, la cui visita è obbligatoria. Venne edificato nel 3 a.C. e trattasi di una grandiosa opera in muratura e blocchi di pietra da taglio, alta 82,5 metri dal livello del corso d’acqua e una lunghezza che supera i 50 metri. Troviamo poi la Chiesa di Saint Martin e la Chiesa di Saint Léger. La prima venne eretta intorno al 600 ed annoverata tra le prime chiese della Valle d’Aosta. Fu ricostruita nel 1724 e sulla sua facciata un significativo affresco raffigurante il Cristo tra San Leodegario e San Martino. Lo storico religioso Abbé Henry fa invece risalire le origini della Chiesa di Saint Léger al primo insediamento dei Benedettini in Valle d’Aosta. Nella cella campanaria è collocata la più antica campana datata della Regione, fusa nel 1372. Di notevole interesse la cripta risalente nella sua parte originaria all’VIII secolo.

I declivi morenici del territorio sono particolarmente vocati alla coltura della vite, che ne caratterizza l’intero paesaggio. Elemento caratteristico è la “collinetta” di Les Crêtes, che si snoda tra i vigneti e da cui si può ammirare, in posizione privilegiata, la città di Aosta e alcuni dei più bei castelli della Regione. Numerosi sono poi i sentieri e le strade poderali che attraversano i vigneti per piacevoli passeggiate, nel corso delle quali non è raro incontrare agricoltori al lavoro, arnie di api o mucche al pascolo. L’importanza assunta dal comune nel settore vitivinicolo ha fatto sì che Aymavilles fosse inserita tra le “Città del vino”. Da non dimenticare una visita alla scoperta delle frazioni più alte quali: Ozein, Turlin, Vieyes e Sylvenoire; luoghi tutti da scoprire ed apprezzare.

Aymavilles è dunque un luogo ideale per soggiornare in un contesto rurale in cui non mancano luoghi di visita, cultura, accoglienza e sapori della tradizione.

Come arrivare

Info territorio

Meteo in Valle d'Aosta

Meteo in Valle d'Aosta

Virtual tour

Virtual tour

Torna su